Stagione 2022-2023

Film in Rassegna

Elvis

Venerdì 30 Settembre - ore 21:00
Sabato 1 Ottobre - ore 18:00, 21:15

«We're caught in a trap, I can't walk out, because I love you too much baby». Basterebbero questi versi di Suspicious Minds, uno dei brani più celebri di Elvis Presley, a raccontare il film dedicato al re del rock ‘n roll. Elvis non è infatti solo lo showman per eccellenza né il sex symbol senza tempo che tutti conosciamo: è prima di tutto un ragazzo smarrito, continuamente alla ricerca della via verso casa, mentre intorno a lui si solidifica una gabbia dorata dalla quale, come noto, è stato sempre più difficile sfuggire. La sua storia è qui vista a partire dalla complicata relazione con l'enigmatico manager, il colonnello Tom Parker (Tom Hanks); le complesse dinamiche tra i due nell'arco di 20 anni, coprendo dagli esordi alla fama di Presley, dal rapporto di lui con la famiglia a quello con la moglie Priscilla, dalla formazione del suo mito sino al suo inarrestabile declino. Il tutto proprio mentre gli Stati Uniti e il mondo cambiavano per sempre, perdendo la loro innocenza e dando luogo a rivoluzioni culturali e sociali senza precedenti.
Dopo “Moulin Rouge” e “Il Grande Gatsby”, Baz Luhrmann scandaglia la vita di una icona come Presley in un film che molto probabilmente avrebbe adorato vedere e in cui i suoi fan possono ritrovare tante calorose emozioni e un non indifferente velo di malinconia.

Baz Luhrmann

Austin Butler, Tom Hanks, Helen Thomson

USA

2022

Biografico, Drammatico, Musicale

159 min.

In viaggio

Venerdì 7 Ottobre - ore 21:00
Sabato 8 Ottobre - ore 18:00, 21:00
Domenica 9 Ottobre - ore 21:00

Nel 2013, appena eletto, Papa Francesco va a Lampedusa. Nel 2021 compie un importante viaggio in Medio Oriente, in Iraq e Kurdistan. Gli stessi luoghi che Gianfranco Rosi ha raccontato in Fuocoammare e Notturno. Papa Francesco in nove anni di pontificato ha compiuto trentasette viaggi visitando cinquantatré Paesi. I suoi itinerari seguono il filo rosso dei temi centrali del nostro tempo: la povertà, la natura, le migrazioni, la condanna di ogni guerra, la solidarietà. In una sorta di Via Crucis, Francesco è testimone della sofferenza del mondo e sperimenta la difficoltà di fare di più, oltre al conforto delle sue parole e della sua presenza Gianfranco Rosi ripercorre i viaggi del Papa visionando i filmati che li documentano. Nasce il film e il suo schema è estremamente semplice: si segue il Papa, si guarda che cosa vede, si ascolta che cosa dice. “Sognate, anche le cose che vi sembrano impossibili, sognate che il mondo possa cambiare grazie a voi”.
Nell'osservare il Pontefice che guarda il mondo, Rosi imposta un dialogo a distanza tra il flusso dell'archivio dei viaggi pastorali, le immagini del suo cinema, l'attualità e la storia recente. Creando un equilibrio tra lo scorrere del tempo lineare e la memoria del cinema.
Prima Visione

Gianfranco Rosi

Jorge Mario Bergoglio

Italia

2022

Documentario

84 min.

Maigret

Venerdì 21 Ottobre - ore 21:00
Sabato 22 Ottobre - ore 18:00, 21:00

Parigi, anni Cinquanta. Il cadavere di una ragazza senza nome viene rinvenuto nel IX° arrondissement in seguito a una telefonata anonima. La giovane donna, in abito da sera, ha subito una serie di coltellate. Il commissario Jules Maigret (Gerard Depardieu) indaga senza avere alcuna traccia utile da cui partire. L'incontro con una ragazza somigliante alla vittima si rivelerà determinante per poter dare una prima svolta alle indagini… Buio e luce. I vicoli notturni illuminati appena dalla fioca luce di un fanale. I bistrot fumosi. Il Maigret di Patrice Leconte ha tratti contrastati, quasi espressionisti. E un andamento “lento” quanto incalzante. È un magnifico piccolo shock visivo all'epoca dell'ipercromatismo e del montaggio frenetico. Il protagonista è semplicemente perfetto.
Cupo, malinconico, attuale. Il nuovo adattamento cinematografico del regista Patrice Leconte (L'uomo del treno) del famoso commissario (reso celebre in tv dal nostro Gino Cervi) è un film da non perdere al cinema; un magnifico piccolo shock visivo. Essenziale, minimalista, lontano dal Poirot di Kennet Branagh, ma estremamente affascinante e convincente.

Patrice Leconte

Gérard Depardieu, Jade Labeste, Mélanie Bernier

Francia

2022

drammatico

89 min.

Associazione lantenamagica | via Ospedaletto 4, 37066 Sommacampagna VR | C.F. 93144790230   P.I. 03167490238

Questo sito usa cookie

COOKIE
Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. NON sono utilizzati neppure cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” o di Google Analytics. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito consulta la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Back to top