Prossimamente al VirtusCinema

Eventi speciali

Antropocene - L'epoca umana

Giovedì 26 Settembre - ore 21:00

In occasione del 20° anniversario dalla riapertura del VirtusCinema, un documentario dall'impatto visivo straordinario sull'impatto delle attività umane sul nostro pianeta. Un viaggio in sei continenti, narrato dalla voce di Alba Rohrwacher, per accostare i diversi modi nei quali l'uomo sta sfruttando le risorse terrestri e modificando la Terra come mai prima, molto più di quanto facciano i fenomeni naturali.
Mentre in Kenya si accatastano le zanne sequestrate ai bracconieri di elefanti, che uccidono per ottenere l'avorio da commercializzare sui mercati asiatici, in un laboratorio di Hong Kong si continua a lavorare avorio per ottenere oggetti di vario tipo. Norilsk, in Siberia, ospita le miniere di nichel e altri metalli ed è tra i luoghi più inquinati del pianeta. I deserto cileno di Atamacama è punteggiato di vasche gialle o azzurre dove si tratta il litio per le batterie dei telefoni o delle auto elettriche. Da Lagos a Karachi, da Shanghai a Città del Messico, le città si espandono inarrestabili. L'umanità sta sfruttando, più del dovuto, il pianeta, compromettendone lo stato e con conseguenze potenzialmente ancora più gravi. Non staremo superando i limiti?
INGRESSO LIBERO CON INVITO
Prenota il tuo invito gratuito a questo link:
http://tiny.cc/ukzzcz

di Jennifer Baichwal, Edward Burtynsky, Nicholas de Pencier.

Canada

2018

Documentario

87 min.

Aquile randagie

Martedì 1, Mercoledì 2 Ottobre - ore 21:00

Milano, Italia, ventennio fascista. Tutte le associazioni giovanili vengono chiuse per decreto del Duce, compresa l'associazione scout italiana. Un gruppo di ragazzi decide di dire di no, e fonda le Aquile Randagie: giovani e ragazzi, guidati da Andrea Ghetti e Giulio Cesare Uccellini, detto Kelly, che continuano le attività scout in clandestinità, per mantenere la Promessa: aiutare gli altri in ogni circostanza. Il gruppo scopre la Val Codera, una piana tra gli alberi segreta e impervia a poche ore da Milano, e ne fa la sua base. Il fascismo non li ignora, li segue, li spia. Ostacoli e violenze non fermano però le Aquile. Dopo il 1943, i ragazzi danno vita al movimento scout clandestino che supporterà la resistenza fino alla fine della guerra.
«Il messaggio che vogliamo trasmettere a tutti – dice il regista – è che gli scout non sono solo quelli che fanno attraversare le vecchiette sulle strisce, ma gente che ha fatto una scelta coraggiosa, ragazzi che hanno preso in mano la loro vita seguendo valori spirituali, morali e fisici di educazione non formale come quelli proposti dall'Agesci». Scopo del film, è anche quello di tenere vivo il motto delle Aquile Randagie: «Ciò che noi fummo un dì voi siete adesso, chi si scorda di noi scorda se stesso».

Gianni Aureli

Teo Guarini, Alessandro Intini, Matteo Andrea Barbaria

Italia

2019

Drammatico

100 min.

Van Gogh e il Giappone

Martedì 8, Mercoledì 9 Ottobre - ore 21:00

Grazie alle lettere dell'artista e alle testimonianze dei suoi contemporanei, questo commovente docufilm rivela l'affascinante storia del profondo, intenso legame tra Van Gogh e l'arte giapponese e il ruolo che l'arte di questo paese, mai visitato dall'artista, ebbe sul suo lavoro. Oltre a indagare la tendenza del japonisme, Van Gogh e il Giappone ci guiderà attraverso l'arte del calligrafo Tomoko Kawao e dell'artista performativo Tatsumi Orimoto per comprendere appieno lo spirito e le caratteristiche dell'arte del Sol Levante. Quando il periodo Edo terminò, nel 1868, e il Giappone si aprì all'Occidente, Parigi venne infatti inondata di tutto ciò che era giapponese sotto forma di oggetti decorativi e stampe colorate impresse con matrici di legno chiamate ‘ukiyo-e' (letteralmente “immagini del mondo fluttuante”). Van Gogh rimase affascinato da tutti gli elementi di questa straordinaria cultura visiva e dal modo in cui potevano essere adattati alla ricerca di un nuovo modo di vedere. Lesse le descrizioni del Giappone, acquistò stampe per tappezzare la sua stanza e studiò attentamente le opere giapponesi soffermandosi sulle figure femminili nei giardini o sui bagnasciuga, su fiori, alberi e rami contorti: apprezzava di quei lavori linee e purezza compositiva tanto da farne una fonte d'ispirazione imprescindibile per la sua pittura.

di David Bickerstaff.

Gran Bretagna

2019

Arte, Documentario

90 min.

Once upon a time... in Hollywood [IN INGLESE, SUB ITA]

Giovedì 17 Ottobre - ore 21:00

Los Angeles, 1969. Sharon Tate, a promising American actress and wife of Roman Polanski, is the new neighbor of Rick Dalton, a declining television star. Dalton shares the scene with Cliff Booth, a stuntman who had been working for long in westerns movies shot at Spahn Ranch. Dalton's stand-in and chauffeur Cliff lives in a caravan with a disciplined and faithful dog just like him, who has been cushioning his friend's falls for years. A final engagement forces Rick and his double to move to the other side of the ocean to shoot a spaghetti western movie. Six months and a wife later, Rick and Cliff return to Los Angeles where the hottest night of 1969 is coming...
Quentin Tarantino returns to the line of Django Unchained and Glorious Bastards, who offered an alternative to History by making a bonfire of the Nazi hierarchs and white slavers, reclaiming history to offer the viewer a different experience, a movie that is both intimate and contemplative, lysergic and (incredibly) linear, about a lost and forgotten age of the director's real love: cinema.
Only tonight in original English language with Italian subtitles.

Quentin Tarantino

Margot Robbie, Brad Pitt, Leonardo DiCaprio

USA

2019

Drammatico, Thriller

161 min.

Ermitage. Il potere dell'arte

Martedì 22, Mercoledì 23 Ottobre - ore 21:00

Il docufilm, realizzato in stretta collaborazione con il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo, racconta le grandi storie che sono passate per i corridoi del museo e per le strade della città: dalla fondazione di Pietro I allo splendore di Caterina la Grande, dal trionfo di Alessandro I contro Napoleone, alla Rivoluzione del '17, fino ai giorni nostri. Immagini spettacolari porteranno gli spettatori nei grandiosi interni del Museo e del Palazzo d'Inverno, nel Teatro, nelle Logge di Raffaello, nella Galleria degli Eroi del 1812. Un luogo magico svelato attraverso i racconti dei protagonisti, le storie e i luoghi segreti aperti alle telecamere per l'occasione. Un'incomparabile metropoli dell'arte ricca di oltre 3 milioni di opere. Dentro l'Ermitage, del resto, si può ripercorrere tutta la grande arte europea, da Leonardo a Raffaello, da Van Eyck a Rubens sino a Tiziano e Rembrandt, mentre fuori dalle sue mura la storia si snoda per luoghi ricchi di memorie.

di Michele Mally.

Italia

2019

Arte, Documentario

90 min.

Associazione lantenamagica | via Ospedaletto 4, 37066 Sommacampagna VR | C.F. 93144790230   P.I. 03167490238

Questo sito utilizza cookie

COOKIE
Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” e di Google Analytics. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, consulta la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Back to top