Questa settimana al VirtusCinema di Sommacampagna:

Venerdì 27, Sabato 28, Domenica 29 Gennaio - ore 21:00

Lettere da Berlino

di Vincent Perez, con Emma Thompson, Brendan Gleeson, Daniel Brühl.
Germania 2015, Drammatico, 97 min.

Berlino, 1940. Una lettera comunica a Otto e Anna Quangel la morte del figlio sul fronte francese. Caduto per la patria e in nome del Führer, Hans era la ragione di vita dei genitori che, inconsolabili, intraprendono una resistenza silenziosa con carta e penna.
Munito di guanti per non lasciare impronte, Otto redige cartoline antinaziste che deposita in luoghi strategici con la speranza di risvegliare la coscienza tedesca e porre fine alla follia hitleriana. Ma la Gestapo inizia una serrata caccia all'uomo...
Tratto dal romanzo “Ognuno muore solo” di Hans Fallada pubblicato in Italia da Sellerio, in occasione della giornata della memoria un film che racconta la storia vera di un uomo e una donna giusti, facendo appello alle emozioni dello spettatore prima che alla vicenda storica e politica. Una storia potente, tratta proprio dall'inchiesta che la Gestapo condusse sui coniugi Quangel, per rammentarci ancora una volta che non possiamo e non dobbiamo dimenticare.
commenta



Domenica 29 Gennaio - ore 14:30, 17:00

Il GGG - Il Grande Gigante Gentile

di Steven Spielberg, con Mark Rylance, Ruby Barnhill, Jemaine Clement.
USA, Gran Bretagna, Canada 2016, Avventura, 117 min.

Il GGG è un gigante, un Grande Gigante Gentile, molto diverso dagli altri abitanti del Paese dei Giganti che si nutrono di esseri umani, preferibilmente bambini.
E così una notte il GGG - che è vegetariano e si ciba soltanto di Cetrionzoli e Sciroppio - rapisce Sophie, una bambina che vive a Londra e la porta nella sua caverna. Inizialmente spaventata dal misterioso gigante, Sophie ben presto si rende conto che il GGG è in realtà dolce, amichevole e può insegnarle cose meravigliose. Il GGG porta infatti Sophie nel Paese dei Sogni, dove cattura i sogni che manda di notte ai bambini e le spiega tutto quel che c'è da sapere sulla magia e il mistero dei sogni.
Steven Spielberg incontra Roald Dahl e riesce a parlare ai giovani (e non solo) del dolore mostrando al contempo la via della speranza ed insegnando a tenere davanti a sé, come un faro, il sentimento della gentilezza. Un film imperdibile per tutta la famiglia!
commenta



Mercoledì 1 Febbraio - ore 21:00

Il monello vs. Sherlock jr.

di Charles Chaplin e Buster Keaton.
Usa 1921, Commedia, 105 min.

Quarto appuntamento della Rassegna “Il Cinema Ritrovato” in collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna ed il patrocinio del Comune di Sommacampagna.
“Il monello” (1921), capolavoro assoluto di Charlie Chaplin. Una giovane donna, abbandonata dal padre del suo bambino, abbandona il piccolo in una lussuosa automobile sperando che una persona ricca e generosa si prenda cura di lui. Ma la vettura viene rubata, e il bambino viene di nuovo abbandonato in un quartiere poverissimo. Lì lo trova il Vagabondo, che decide di tenerlo con sé.
Passano gli anni e tutto va per il meglio: qualcosina da mangiare non manca mai e il bambino, divenuto un Monello, “aiuta” nel lavoro il padre adottivo rompendo le finestre a sassate in modo che il Vagabondo possa poi presentarsi, come per caso, a offrire ai proprietari i suoi servigi di vetraio improvvisato. Ma ben presto cominciano i guai...
“Sherlock Jr.” (1925), meglio noto in Italia con il titolo “La palla n. 13”, una delle opere più importanti di Buster Keaton. Buster è un appassionato lettore di gialli che lavora come proiezionista in un cinema. Un giorno un rivale in amore ruba l'orologio al padre della donna di cui Buster è innamorato, facendo ricadere la colpa su di lui. Buster, tornato nella sua cabina di proiezione, si addormenta e sogna di entrare nel film nei panni di Sherlock Holmes Jr. risolvendo il complicato caso di furto e salvando la protagonista dei banditi. Finché viene svegliato dalla ragazza...
Due classici della storia del cinema in un doppio programma in versioni restaurate. Il celeberrimo Il monello, commovente capolavoro di Chaplin, accoppiato a uno dei film più incredibili di Keaton nei panni di un detective che sogna di entrare e uscire dallo schermo cinematografico. Chaplin contro Keaton: chi vincerà per gli spettatori di oggi?
commenta


Vieni a visitarci sul sito per guardare i trailer, scaricare le schede dei film, accedere ai siti ufficiali o lasciare un commento.

____________________________________________________________________

VirtusCinema Sommacampagna
Via Ospedaletto 4
37066 Sommacampagna, Verona
Tel. 349 77 95 283 -- 338 26 22 057
http://www.virtuscinema.it
____________________________________________________________________